Vino è Donna alla Mostra di San Giuseppe a Casale

Vino è Donna alla Mostra di San Giuseppe a Casale

Vino è Donna alla Mostra di San Giuseppe a Casale

Casale Monferrato - la presentazione il 20 marzo alle ore 19

Si avvicina la data di Venerdì 15 marzo, giorno di inaugurazione dell’edizione
numero 75 della Mostra Regionale di San Giuseppe a Casale Monferrato e
iniziano a delinearsi le prime novità dell’evento e si delinea anche il
calendario delle manifestazioni collaterali che ogni anno arricchiscono il
programma.
MERCOLEDI’ 20 MARZO ALLE ORE 19 IN SALA EVENTI VERRA’
PRESENTATO IL LIBRO DELL’AUTRICE MARIA LUISA ALBERICO
VINO E’ DONNA – DA BACCANTE A SOMMELIER

Un affascinante e originale viaggio al femminile nel mondo della conoscenza
e della pratica del vino dall’antichità ad oggi, alla scoperta della sua storia,
simbologia e cultura, in compagnia di una divinità privilegiata, Dioniso,  dio
del vino e “dio delle donne”.
Nel volume pubblicato dalla Edizioni Pedrini, l’autrice Maria Luisa Alberico,
giornalista, sommelier, per anni presidente dell’Associazione Donna
Sommelier Europa, volta alla valorizzazione dell’impegno delle donne nelle
professioni legate al mondo del vino e alla cultura del saper bere, si interroga
sul significato profondo che in questi ultimi decenni vede affermarsi un
significativo ritorno della donna verso attività che coinvolgono la Natura e che
si ricollegano al vino, per giungere, al termine di un suggestivo percorso che
intreccia vari ambiti, ad affermare che il vino è, in modo originale e speciale,
arcaicamente/archetipicamente donna.
Nelle pagine del volume emerge l’interrogativo: qual è oggi il rapporto Donna
e Vino? Nel contemporaneo, le donne mettono in gioco componenti diverse:
empatia, cura, accoglienza e consapevolezza del proprio autonomo impegno,
doti che richiedono di essere esplorate alla luce di in un passato che trae le sue
chiavi di lettura nell’antropologia e nel mito. Partendo dalla ventennale
esperienza dell’autrice, viene documentato il rapporto donna-vino nel corso
dei secoli, passato attraverso una costante limitazione che è Venuta a
coincidere, sul piano sociale e culturale, con una concezione che ha di fatto
sottomesso Donne e Natura, proclamandone nello stesso tempo inferiorità e

passività. Sono esistite però società in cui il ruolo femminile era potente, così
come potenti erano le entità che nei millenni hanno rappresentato la Natura.
Nel mito è esistita una divinità con caratteri ambivalenti, Dioniso, che ha
come attributi, tra gli altri, quello di essere il dio delle donne, oltre ad essere il
dio del vino e Signore delle anime. Un dio particolarmente benevolo con le
sue seguaci: Menadi, baccanti, sacerdotesse. L’originaria baccante ne ha
onorato l’esaltantesacralità, la sommelier accoglie il suo dono in una sintesi di
equilibrata conoscenza.
Oggi il rapporto delle donne con il vino può recuperare la consapevolezza dei
molteplici significati di questo fascinoso archetipo, unitamente ai valori del
suo dono, che hanno connotato la nostra civiltà, così da consentire l’emergere
di una donna dionisiaca, consapevole e determinata.
Vino è donna, non solo perché sempre più donne vi si dedicano, ma anche
perché il vino è materia a lei simbolicamente affine ed è creatura, è natura,
comunicazione e condivisione, è sensualità e benessere.
La conclusione di questo originale ed articolato lavoro, che si basa su una
ricerca fondata su precisi rilievi storici, è dunque un viaggio di
consapevolezza e affermazione che ci permette di ricostruire come “vino
èdonna” proprio attraverso il percorso “da baccante a sommelier”.
Titolo: “Vino è Donna - da baccante a sommelier”
Autrice : Maria Luisa Alberico
Edizioni Pedrini info: edizionipedrini@libero.it / sito: edizionipedrini.com
Pagine 228
Copertina dell’;artista Rosella Porrati

CURRICULUM AUTRICE
La prof.ssa Maria Luisa Alberico, giornalista esperta in ambito
enogastronomico, sommelier e docente sommelier, perito assaggiatore della
Camera di Commercio di Torino, fonda l’Associazione Donna

Sommelier Europa e dirige per un ventennio  l’omonima rivista volta alla
valorizzazione dell’impegno delle donne nelle professioni legate al mondo del
vino e alla cultura del saper bere.
Ha al suo attivo collaborazioni e pubblicazioni di settore, una su tutte la
prima, e sinora unica, ricerca statistica nazionale “ La vigna in rosa”, nonché
corsi e seminari di degustazione, mostre, convegni eprogetti esclusivi per il
territorio piemontese,  tra cui il “vino del ghiaccio” con la prima
vendemmiaghiacciata a Chiomonte in Alta Valle di Susa.
La Mostra di San Giuseppe si terrà al Polo Fieristico Riccardo Coppo di
Casale Monferrato dal 15 al 24 marzo 2024 organizzata dalla società D&N
Eventi S.R.L. con il patrocinio della Regione Piemonte, del Comune di Casale
Monferrato, della Provincia di Alessandria, della Provincia di Mantova,
Unione dei Comuni della Valcerrima, Confartigianato Imprese Alessandria,
Confagricoltura Alessandria, Asproflor.
Tra i partner della Manifestazione figurano, Coniolo Fiori e Vivai Varallo.
Nello stesso periodo in cui si svolgerà la Fiera, non mancherà neppure il
tradizionale Luna Park installato in piazza D’Armi, di fronte al Polo Fieristico
Riccardo Coppo, appuntamento molto atteso ogni anno da giovani e
giovanissimi
Per informazioni ed iscrizioni rivolgersi a
D&N Eventi S.r.l.
Cell. 335/7404114
info@mostrasangiuseppe.it
info@deneventi.it
www.deneventi.it

Orari:
Feriali: dalle 18 alle 23
Sabato 16 Marzo : dalle 11 alle 23

Sabato 23 Marzo : dalle 11 alle 23
Domenica 17 Marzo: dalle 11 alle 23
Domenica 24 Marzo : dalle 11 alle 22.



Torna indietro

Casale e Vercelli Affari
Edizione cartacea Quindicinale

Uscita del 19/04/2024
Top