Cuneo, assemblea annuale del Polo Agrifood

Cuneo, assemblea annuale del Polo Agrifood

Cuneo, assemblea annuale del Polo Agrifood

Cuneo - Un momento importante che ha permesso di fare il punto sulle attività svolte,

Venerdì 2 febbraio 2024, presso l’aula magna del Dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali e
Alimentari dell’Università di Torino a Cuneo, si è tenuta l’Assemblea annuale del Polo
AGRIFOOD.
Un momento importante che ha permesso di fare il punto sulle attività svolte, presentare quelle in
atto, pianificare le azioni future con l’obiettivo chiaro di continuare a crescere al fine di
incrementare la ricerca e l’innovazione in campo agroalimentare.
L’Assemblea ha registrato una significativa partecipazione di imprese, tra cui molte start-up
innovative, enti di ricerca ed Università piemontesi (erano presenti Università di Torino, Università
del Piemonte Orientale, Politecnico di Torino, Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo)
confermando come la sinergia orizzontale, fatta di collaborazione tra attori del settore con
competenze trasversali, sia portatrice di valori aggiunti capaci di creare innovazione rendendo così
possibile le transizioni ecologica, digitale e di benessere e comunità.
Il 2023 ha visto l’ingresso nel Polo AGRIFOOD di 16 nuovi aderenti a fronte di 174 associati
totali. Rilevanti anche gli oltre 45 milioni di euro di investimenti in ricerca e sviluppo che la
rete del Polo ha favorito in oltre 10 anni di attività. L’innovazione è un fattore cruciale per lo
sviluppo del tessuto produttivo e di tutto il territorio, anche e soprattutto in campo agroalimentare,
strettamente connesso con le persone, il loro benessere e la loro salute. Innovare vuol dire
ottimizzare i processi produttivi migliorando l’efficienza delle aziende; modernizzare gli stessi per
ridurre gli sprechi ed incrementare la sostenibilità anche in chiave economica e di governance;
aumentare la qualità dei prodotti e svilupparne di nuovi; valorizzare le eccellenze del territorio
attraverso le tecnologie più moderne, quali la tracciabilità digitale; costruire e consolidare
competitività anche per mercati globali. Di questo si è parlato, presentando tutte le opportunità
oggi aperte e prossime alla partenza dei progetti seguiti da Polo, quali le iniziative Pnrr Agritech e
Nodes e il nuovo Digital Innovation Hub Chedih. Forti le sinergie anche con gli enti locali: il Parco
del Monviso ha presentato il qr code realizzato dal Polo AGRIFOOD in collaborazione con
Aspromiele per valorizzare il “Miele Biosfera MAB Monviso”.
L’Assemblea del Polo AGRIFOOD è stata organizzata da M.I.A.C. che, come ente gestore del Polo,
ha espresso la propria soddisfazione per i risultati ottenuti e per le progettualità future, soprattutto
in un contesto come quello attuale, dove le difficoltà che il settore sta affrontando sono tante e
richiedono un’apertura capace di cogliere ogni opportunità disponibile.



Torna indietro

Casale e Vercelli Affari
Edizione cartacea Quindicinale

Uscita del 23/02/2024
Top